Truffa Var? ‘Le Iene’ svelano il marcio che c’e’ dietro il sistema arbitrale [VIDEO]

Era tutto iniziato ieri, con Le Iene che avevano annunciato un servizio che avrebbe scosso ancora una volta il mondo del calcio italiano e la classe arbitrale, adesso le rivelazioni della denuncia mediatica – in forma anonima – fatta da un arbitro di Serie A, riportata anche da Sportmediaset sul proprio sito in attesa della puntata della sera su Italia1 che ha mostrato il servizio completo.

(Estratto del servizio de ‘Le Iene’ su Italia1)

Le Iene, quindi, hanno raccolto una testimonianza inedita di un arbitro della massima serie, che in forma anonima ha parlato di un sistema marcio che ha tanti interessi, tranne quello per cui dovrebbe esistere e cioe’ garantire la regolarita’ del campionato: “Sono un arbitro di Serie A attualmente in attività e voglio segnalare quelle che per me, e per altri arbitri, sono delle gravi anomalie del sistema arbitrale in Italia. Perché mi sono deciso a parlare? Per amore del gioco del calcio e perché credo ancora nei principi di lealtà sportiva, ma anche perché questa situazione è diventata insostenibile e sta condizionando le carriere di molti arbitri, attraverso un sistema di valutazione del loro operato che presenta molte anomalie”.

Ed ancora:”Quest’anno ci sono stati tantissimi errori degli arbitri in campo e al VAR che sono davvero inspiegabili, soprattutto per noi che siamo degli addetti ai lavori. Se hai delle immagini chiare davanti agli occhi e hai la possibilità di rivedere l’episodio con tante telecamere a disposizione come fai a non accorgerti dell’errore commesso dall’arbitro in campo?”

Il fischietto poi prosegue: “Questa situazione è diventata insostenibile e sta condizionando le carriere di molti di noi. Da come viene valutato un arbitro dipende il fatto che questo continui ad arbitrare o meno. Se le valutazioni dipendono da dinamiche, diciamo politiche, allora in questo modo c’è il rischio che si falsino i campionati”

“Ogni volta che un arbitro viene chiamato al VAR può essere penalizzato nel voto che riceve dagli osservatori a fine partita, e se chi valuta gli arbitri sbaglia nella valutazione, siamo poi sicuri che fanno carriera solo e sempre i più bravi e che vengono retrocessi i più scarsi? Voglio segnalare quelle che per me e per altri arbitri sono delle gravi anomalie del sistema arbitrale in Italia e che, secondo noi, condizionano il buon andamento dei campionati di calcio di Serie A e di Serie B”

Parole, video e immagini, soprattutto quelle del fuorigioco di Juventus Roma non rilevato dalla tecnologia perche’ la Var avrebbe usato un frame sbagliato, o il mani del portiere della Lazio fuori area che avrebbe confermato il rosso, destinate senz’altro a far discutere nel prossimo futuro

La redazione

Unisciti ai nostri social da qui

Puoi condividere qui l'articolo