Roma-Cremonese 1-0: la sblocca Smalling ed e’festa all’olimpico [VIDEO]

La Roma si impone di misura anche nella prima in casa della nuova stagione battendo una propositiva Cremonese.

Decide la partita un colpo di testa di Smalling a meta’ ripresa su calcio d’angolo di un ottimo Pellegrini.

L’arrivo della Roma all’olimpico

La Roma crea tante occasioni ma spreca come a Salerno, complice il portiere Radu in serata di grazia, ed appare a tratti un po’ confusionale in fase d’attacco e sfilacciata quando i lombardi tentano le ripartenze.

La squadra giallorossa non sembra ancora pronta a sostenere i 4 tenori, col tridente Dybala-Zaniolo-Abraham spesso fuori posizione quando c e’ da schierarsi in fase di contenimento.

L’intesa fra Dybala e Abraham migliora, con il talento argentino che sbaglia un goal clamoroso come l’inglese nei primi minuti, entrambi comunque in leggera crescita rispetto a Salerno.

L’olimpico canta “Roma Roma”

Le pagelle di Roma – Cremonese: 

Rui Patricio 6: Primo tempo senza pericoli se si esclude una rovesciata finita al lato di Dessers. Nella ripresa il tiro di Pickel nel recupero mette i brividi a tutti ma Rui sembrava comunque esserci sulla traiettoria.

Mancini 6: Soffre non poco su Dessers commettendo errori ripetuti in marcatura. Meglio in ripartenza oggi

Smalling 7,5: Il muro giallorosso sa fare anche il goleador e regala 3 punti d’oro alla sua Roma. Su Dessers e soprattuto su Valeri nel secondo tempo salva anche la porta giallorossa

Smalling regala 3 punti alla Roma

Ibanez 6: Attento e concentrato piu’ del solito non commette errori gravi come troppo spesso gli capita.

Karsdorp 6: Pronti via ed appare distratto sbagliando appoggi semplici ma si riprende presto non sbagliando quasi nulla dietro ed aiutando davanti con un paio di ottimi cross dei suoi (86’ Celik n.g)

Cristante 6: L’uomo dell’equilibrio al centro del campo a cui Mou non puo’ rinunciare, almeno in questo inizio di stagione. Porta ordine anche se i continui cambi di fronte, in particolare nei secondi 45 minuti, lo mettono in seria difficolta’ fisica e finisce per soffrire con qualche errore di troppo 

La splendida cornice dell’olimpico in festa

Pellegrini 7,5: Migliore in campo insieme a Smalling e non a caso dal suo calcio d’angolo arriva il goal dell’inglese. Da’ spettacolo sulla trequarti con giocate sopraffine trovando sempre il compagno giusto a supporto. Meritava il goal

Spinazzola 6: Un po’ confuso oggi. Nella ripresa cala visibilmente a livello fisico e Mou lo sostituisce  (72’ Zalewski 6: aiuta nelle battute finali senza particolari slanci)

Zaniolo 6,5: Il solito Nicolo’, devastante palla al piede ma con ancora troppo egoismo nelle vene: non lo fermano mai ma lui ignora Dybala in un paio di azioni che potevano sbloccare l’incontro. Esce per una lussazione alla spalla dopo un’intervento miracoloso del difensore della Cremonese che gli costera’ almeno 20 giorni di stop. (45’pt El Shaarawy 6,5: La gamba gira e si vede. Sfortunato sulla traversa)

Zaniolo poco prima della caduta che gli costera’ la lussazione alla spalla

Dybala 6: Ancora non arriva il goal ma c’e’ sempre dietro le azioni piu’ importanti e aiuta anche in difesa. Joya a meta’. (72’ Matic 6: Prova ad alzare la diga ma commette un paio di errori in appoggio)

Abraham 6: Grazie a lui la Roma riesce sempre a risalire il campo con un appoggio o una punizione conquistata ma in fase conclusiva ancora non c’e’. 

Mourinho 6: Schiera la stessa formazione di Salerno e gli va bene. Un po’ confusionale il possesso palla e squadra per lunghi tratti troppo sfilacciata ma siamo pur sempre ad agosto a meta’ pomeriggio di un lunedi’ umidissimo che spezza il fiato e le energie. “Dammi 3 punti non chiedermi niente”

Puoi seguirci con un like qui

Seguici anche su Google News premendo l’immagine sopra e poi digitando la stella in alto a destra
Puoi condividere qui l'articolo